Italian AppElmo - Le App di Guglielmo@appelmoladg
AppElmo - Le App di Guglielmo Il canale ufficiale di AppElmo - Le App di Guglielmo!

Canale del Direttore 👉 @guglielmocrotti

Live 👉 @appelmoladglive

Contatto 👉 @appelmoladgofficial

Votaci 👉 goo.gl/L9PfyS

La raccolta Google+ su Telegram 👉 goo.gl/f5yCiS
Information
1 944
members
6.13%
0
publications
N/A
views per week
N/A
views per month
  • 0
    in this channel
  • 0
    from this channel
  • 0
    forwarded channels

:(

No one has rated this channel
Be the first!
Channel statistics
Show
Publications Last 10 publications
November 29, 2018 22:59
Questa sera vi parliamo infatti di Palm OS, il sistema operativo principale di tutti i PDA ed evoluto poi in webOS.

Oggi defunto - come molti (ma non tutti) dei sistemi operativi di cui vi parliamo in questa rubrica - rappresentò per tanti la prima avventura nel mondo dei dispositivi mobili. Mentre Palm (oggi di proprietà cinese) nel 2018 produce mini-smartphone Android, nel 2007 Palm (quella vera) riceveva richieste di tregua da parte di Steve Jobs, disponeva di un team esplosivo (tra cui Matias Duarte, oggi Vice-Presidente presso Android, e John Rubinstein, ex-SVP di Apple) e aveva in cantiere ben 2 sistemi operativi.

Ad uccidere Palm e Palm OS non fu però Android, né Apple. Fu un nemico più insidioso, di cui vi parliamo stasera (e domani).

🎙 La storia di Palm OS, il sistema operativo che spaventava Steve Jobs
November 29, 2018 22:59
Oggi inizia MuseOS!
November 29, 2018 14:45
🗨 Si tratta infatti dell'ultima sorpresa rivelata dall'analisi del codice di sviluppo del social network: secondo i report, Facebook starebbe testando l'introduzione di una feature per tutti gli utenti che consenta di "nascondere" dalla propria bacheca tutti i commenti contenenti frasi, parole o persino emoji che l'utente ha precedentemente inserito all'interno di una blacklist. Tuttavia, per impedire che troll e altri commentatori considerati molesti possano tentare di aggirare la moderazione, Facebook non rivelerà loro l'avvenuta censura del commento, il quale rimarrà visibile per loro ed i loro profili amici.

📺 YouTube invece riorganizza i propri servizi a pagamento: dopo aver tentato di competere con Netflix e Hulu con la produzione di serie TV proprietarie incluse nell'abbonamento mensile YouTube Premium (nella sezione "YouTube Originals"), a partire dal 2020 la piattaforma cambierà metodo di commercializzazione rilasciando gratuitamente questi contenuti - dietro naturalmente la visualizzazione di pubblicità. Pare anche che i budget dedicati all'acquisizione di serie TV esterne saranno tagliati o ridotti, mentre non sarà eliminata la produzione di serial originali come la serie "Cobra Kai", seguito del ciclo di film Karate Kid.

📷 Buone notizie per gli utenti di Instagram: la piattaforma ha introdotto una nuova tecnologia di riconoscimento visivo degli oggetti per fornire agli utenti non-vedenti descrizioni accurate dei post pubblicati sulla piattaforma.

Tag: #Facebook, #Commenti, #YouTube, #YouTubeOriginals, #Instagram.

💬 Come scrivo un commento?
November 29, 2018 14:45
Buongiorno a tutti e buon giovedì! Sapete che Facebook potrebbe aver trovato una soluzione contro i commentatori poco cortesi della sua piattaforma?
November 28, 2018 20:00
​​Dopo aver mancato agli appuntamenti di settembre e ottobre, Telegram dovrebbe rilasciare in questi giorni l'aggiornamento a Telegram 5.0.

Ma cosa ci sarà di nuovo in questo update, considerato "speciale" visto sia il numero a cifra tonda, sia la coincidenza del suo rilascio con il quinto anno di attività di Telegram? Noi lo abbiamo verificato di persona, analizzando da cima a fondo la Beta dell'applicazione: tra Instant View 2.0, una grafica completamente rivoluzionata e altre piccole novità, vi anticipiamo anche lo stato dei lavori sulla Telegram Open Network (che cos'é?) e la criptovaluta di Telegram.

🔍 Tutte le novità di Telegram 5.0 (e sulla TON) dalla Beta
November 28, 2018 20:00
Siete pronti per dare un'occhiata da vicino... a Telegram 5.0?
November 28, 2018 13:30
🚚 I meno attenti penseranno al Prime Day, i più informati al Black Friday: invece è stato proprio il Cyber Monday a segnare un record mai raggiunto prima dalla società nelle vendite, superando il già superlativo Prime Day di quest'anno che aveva registrato oltre 100 milioni di prodotti venduti. Il Cyber Monday e le sue offerte ha infatti consentito ad Amazon di vendere "milioni" di dispositivi Amazon Echo, Fire Stick TV e tablet Fire con Alexa incorporata; gli unici oggetti che hanno potuto competere quest'anno in popolarità con i prodotti Amazon sono state le pentole a pressione InstantPot e... la collection blue-ray dei film di Harry Potter, probabilmente sulla scia delle nuove pellicole in sala in queste settimane.

📛 Oltre 170 ingegneri, Googlers e impiegati presso Google hanno formato un gruppo di opposizione interno all'azienda per manifestare il proprio dissenso contro la costituzione del Project Dragonfly. L'azienda, che inizialmente aveva negato la prosecuzione del progetto - che porterebbe alla creazione di un motore di ricerca censurato per il territorio cinese, come descritto da noi QUI - sembra infatti che intenda comunque completarlo: secondo i protestanti - che hanno stretto una partnership con Amnesty International - si tratterebbe di un'insostenibile corruzione dei propri valori al solo fine del profitto.

🇮🇹 Il tutto mentre Amazon continua a consolidarsi in Italia: l'azienda si è infatti costituita come operatore postale con i nomi di Amazon Italia Logistica e Amazon Italia Transport, chiudendo il contenzioso con l'AGCM che aveva portato qualche settimana fa ad una multa di 300mila euro per esercizio abusivo di attività di operatore postale. Non si sa se Amazon deciderà di costituirsi come diretto concorrente delle Poste Italiane.

Tag: #Amazon, #BlackFriday, #CyberMonday, #Statistiche, #Google, #Cina, #ProjectDragonfly, #Proteste, #Italia.

💬 Come scrivo un commento?
November 28, 2018 13:30
Buongiorno a tutti e buon mercoledì! Sapreste dirci quando Amazon ha raggiunto il picco di vendite, quest'anno?
November 27, 2018 15:31
📊 Secondo infatti l'Ericsson Mobility Report, il traffico dati continua a crescere in termini di utilizzo - specialmente in Nord America e Asia: dal 2017 al 2018 è stato registrato un aumento del 140% globale, e per tale motivo si stima che il 5G verrà implementato più rapidamente rispetto alle previsioni. Si stima infatti che nel 2024 saranno registrati già 1,5 miliardi di abbonamenti in 5G, la cui tecnologia sarà disponibile per il 40% della popolazione mondiale; tuttavia, gli abbonamenti si concentreranno principalmente in Nord America e Asia (dove il 5G peserà rispettivamente per il 55% e il 43% sul totale), meno in Europa (dove il 5G si fermerà al 30%).

🇪🇺 Dopo lo shopping online, Google si trova nuovamente nei guai in Europa in merito alla geolocalizzazione: le autorità a protezione dei consumatori in Norvegia, Polonia, Paesi Bassi e altri quattro Paesi europei hanno infatti presentato denuncia contro la società di Mountain View presso le rispettive agenzie per la privacy nazionali. Stando a quanto riportato dalla BEUC (European Consumer Organisation), Google avrebbe violato il GDPR continuando a tracciare la localizzazione degli smartphone Android nonostante i suoi utenti avessero negato il permesso. Google rischia così una multa del 4% del suo fatturato annuo.

👋 WhatsApp continua invece a perdere pezzi: dopo i due fondatori, lascia l'azienda anche l'amministratore delegato Neeraj Arora, nominalmente per dedicare più tempo alla famiglia - ma, secondo i rumor, per divergenze con la dirigenza in merito alle pubblicità nell'app e alla gestione dei dati degli utenti.

T
ag: #TrafficoDati, #Statistiche, #5G, #EricssonMobilityReport, #Europa, #Privacy, #Google, #GDPR, #WhatsApp.

💬 Come scrivo un commento?
November 27, 2018 15:31
Buongiorno a tutti e buon martedì! Sapete che il traffico dati continua ad essere la modalità di connessione più scelta al mondo?
Publications of channel
Go to full channel publications archive
Get it on Google Play